itsqarhybsbgzh-CNhrenettlfifrkadeelhihuidjakolvltmkmsfaplptrorusrslesswsvthtrukurvi

Organigramma

FUNZIONIGRAMMA A.S. 2017/2018

 

 

AREA ORGANIZZATIVA

RESPONSABILI DELLA GESTIONE ORGANIZZATIVA D’ISTITUTO

Marina DE LUCA - Alessandra DI AICHELBURG

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • sostituisce il Dirigente in sua assenza e rappresentarlo, su delega, nelle riunioni istituzionali: consigli di classe, collegi, riunioni;
  • coordina l’attuazione del P.O.F;
  • organizza l’orario, gli adattamenti di orario e di altre forme di sevizio in caso di partecipazione degli insegnanti a scioperi, assemblee sindacali;
  • accoglie i nuovi docenti;
  • forma i Consigli di classe di concerto con il Dirigente;
  • costituisce le graduatorie interne di concerto con il Dirigente;
  • collabora alla realizzazione dell’orario scolastico;
  • collabora con il Dirigente Scolastico nella predisposizione dell'ordine del giorno del Collegio dei docenti, dei Consigli di classe, delle riunioni, ecc. e nella predisposizione delle altre pratiche di ufficio che il Dirigente Scolastico riterrà di affidargli di volta in volta;
  • cura i documenti preparatori al Collegio, stendere i verbali e pubblicarli;
  • redige la bozza del Piano Annuale delle Attività
  • collabora con la dirigenza in relazione all’organizzazione di corsi di aggiornamento per il personale della scuola;
  • collabora con il personale di segreteria per l’accoglienza dei tirocinanti (TFA) e dei docenti neoassunti;
  • coordina le attività didattiche dei corsi di alfabetizzazione e insegnamento dell’italiano L2 sulle tre sedi didattiche;
  • coordina e monitora, in collaborazione con i responsabili di dipartimento, le attività di arricchimento dell’offerta formativa.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • garantire in ogni momento e in ogni situazione l’efficienza organizzativa dell’istituto.

 

COORDINATORI DI SEDE ASSOCIATA

Nerio BARATTI       Carla PETRI      Elena SASSO

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • collabora con il Dirigente Scolastico e con le FFSS;
  • gestisce e cura dei rapporti con la Segreteria e la Dirigenza;
  • collabora con la segreteria alla sostituzione degli assenti;
  • segnala tempestivamente le emergenze/disservizi e/o le necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • vigila sul rispetto del Regolamento di Istituto;
  • verifica e sollecita l’avvenuta consultazione di circolari e comunicazioni interne da parte dei colleghi della sede;
  • cura i rapporti e le comunicazioni con la Segreteria e la Direzione in ordine a problematiche di tipo generale relative alla sede di servizio, anche mediante l’uso delle tecnologie esistenti (telefono, posta elettronica);
  • è referente al Collegio Docenti delle proposte della sede di appartenenza;
  • controlla, raccoglie e invia gli orari settimanali dei docenti nonché i piani annuali di lavoro relativi alla programmazione o ad altra documentazione didattica della sede;
  • raccoglie e trasmette i dati relativi alla rilevazione del personale che partecipa a scioperi o assemblee sindacali;
  • coordina la predisposizione di comunicazioni agli alunni e cura l’esposizione in luogo visibile nei pressi dell’ingresso di avvisi e comunicazioni per l’utenza;
  • cura l’affissione all’albo del rispettivo plesso di documenti e atti ufficiali (quali ad esempio il Regolamento d’istituto, il Piano dell’offerta formativa, il documento di valutazione dei rischi, il piano di evacuazione);
  • adotta tempestivamente tutte le iniziative opportune volte a tutelare l’incolumità degli studenti minori, cui far seguire, nel più breve lasso di tempo, comunicazione al Dirigente Scolastico;
  • partecipa agli incontri di coordinamento;

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • costituire il punto di riferimento organizzativo per il personale della sede associata.

REFERENTI DI SEDE DIDATTICA

Rivoli: CONRADO Clara

Avigliana: BATTISTA Giovanna

Beinasco: PANERO Cristina

Bussoleno: FERRANTE Sergio/NOCERA Aliai

Condove: GIRARDI Giovanni

Grugliasco: BARATTI Nerio

Pinerolo: GRAVANT Marco

Piossasco: PIAZZA A. Maria

Susa: MERLO Simona Maria

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

Supporta il Responsabile di Sede Associata:

  • nella comunicazione e sostituzione degli assenti;
  • nella segnalazione tempestiva delle emergenze/disservizi e/o delle necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • nella vigilanza sul rispetto del Regolamento di Istituto;
  • nel presentare al Coordinatore le proposte della Sede didattica di appartenenza;
  • nel controllo, raccolta e invio degli orari dei docenti nonché dei piani annuali di lavoro relativi alla programmazione o ad altra documentazione didattica della sede;
  • nella raccolta e trasmissione dei dati relativi alla rilevazione del personale che partecipa a scioperi o assemblee sindacali;
  • nel coordinamento per la predisposizione di comunicazioni agli alunni ed esposizione in luogo visibile nei pressi dell’ingresso di avvisi e comunicazioni per l’utenza;
  • nella cura dell’affissione all’albo del rispettivo plesso di documenti e atti ufficiali (quali ad esempio il Regolamento d’istituto, il Piano dell’offerta formativa, il documento di valutazione dei rischi, il piano di evacuazione);
  • nella collaborazione in riferimento all'aggiornamento del piano di emergenza dell’edificio scolastico e predisposizione insieme al ASPP delle prove di evacuazione previste nel corso dell'anno;
  • nell’adozione tempestiva di tutte le iniziative opportune volte a tutelare l’incolumità degli studenti minori, cui far seguire, nel più breve lasso di tempo, comunicazione al Dirigente Scolastico;

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • costituire il punto di riferimento organizzativo per il personale della sede didattica.

 

RESPONSABILE AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO (AV)

Lidia MORIONDO

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • pianifica dettagliatamente il progetto di AV, incluse le attività di comunicazione;
  • organizza le attività di formazione del gruppo di autovalutazione;
  • raccoglie e coordina la documentazione necessaria a supportare la valutazione;
  • coordina la stesura del rapporto di autovalutazione;
  • coordina la stesura del Piano di miglioramento (PdM).

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • essere il punto di riferimento dell’intero processo di AV del CPIA 5

COORDINATORI CORSI DI ALFABETIZZAZIONE

Rivoli – Val di Susa: GAGLIARDI Cosimo

Grugliasco: NOSENZO Franco

Piossasco – Pinerolo: BASSO Raffaella

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Facilita i rapporti fra i docenti e promuove l’assunzione di responsabilità
  • cura la composizione degli orari e le eventuali variazioni nel corso dell’anno
  • verifica la corretta gestione di documenti e registri
  • armonizza la conduzione delle classi di pari livello anche tra le diverse sedi
  • verifica la corretta esecuzione dei test (in entrata ed in uscita) messi a punto in sede di Dipartimento
  • si informa sulle situazioni critiche e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con i coordinatori di livello
  • tiene i rapporti con i coordinatori di livello e la Dirigenza,
  • relaziona in merito all’andamento generale delle classi
  • verifica il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione di Dipartimento
  • propone riunioni straordinarie dei gruppi di livello
  • cura la stesura dei documenti per le certificazioni e la loro corretta esecuzione
  • coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni per il rilascio delle certificazioni, anche d’intesa con la Segreteria

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione generale della situazione d’istituto per le attività di insegnamento di italiano L2

COORDINATORI PRIMO PERIODO PRIMO LIVELLO

Rivoli – Val di Susa: DE LUCA Giuseppe

Grugliasco: SCHIAVONI Dina

Piossasco – Pinerolo: ALIBERTI Carmen

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Facilita i rapporti fra i docenti e promuove l’assunzione di responsabilità
  • cura la composizione degli orari e le eventuali variazioni nel corso dell’anno
  • verifica la corretta gestione di documenti e registri
  • armonizza la conduzione delle classi anche tra le diverse sedi
  • verifica la corretta esecuzione dei test (in entrata e di valutazione in itinere per materia) messi a punto nei Dipartimenti 
  • si informa sulle situazioni critiche e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con coordinatori di classe
  • tiene i rapporti con i coordinatori di classe e la Dirigenza,
  • relaziona in merito all’andamento generale delle classi
  • verifica il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione
  • propone riunioni straordinarie dei consigli di classe
  • cura la stesura dei documenti per le certificazioni e la corretta esecuzione delle prassi
  • coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni per il rilascio delle certificazioni e per gli esami

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione generale della situazione d’istituto per le attività di insegnamento del primo periodo

COORDINATORI SECONDO PERIODO PRIMO LIVELLO

Rivoli – Val di Susa:  -------------

Grugliasco: MANCA Sergio

Piossasco – Pinerolo: ------------

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Facilita i rapporti fra i docenti e promuove l’assunzione di responsabilità
  • cura la composizione degli orari e le eventuali variazioni nel corso dell’anno
  • verifica la corretta gestione di documenti e registri
  • armonizza la conduzione delle classi anche tra le diverse sedi
  • verifica la corretta esecuzione dei test (in entrata e di valutazione in itinere per materia) messi a punto nei Dipartimenti
  • si informa sulle situazioni critiche e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con coordinatori di classe
  • tiene i rapporti con i coordinatori di classe e la Dirigenza,
  • relaziona in merito all’andamento generale delle classi
  • verifica il corretto svolgimento di quanto concordato in sede di programmazione
  • propone riunioni straordinarie dei consigli di classe
  • cura la stesura dei documenti per le certificazioni e la corretta esecuzione delle prassi
  • coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni per il rilascio delle certificazioni e per gli esami

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione generale della situazione d’istituto per le attività di insegnamento del secondo periodo

COORDINATORI CORSI AMPLIAMENTO

Rivoli – Val di Susa: GIRARDI Giovanni

Grugliasco: DE LUCA Marina

Piossasco – Pinerolo: BACCHETTA Luisa

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Cura la composizione degli orari dei vari corsi e le eventuali variazioni nel corso dell’anno
  • gestisce le comunicazioni con gli allievi all’avvio dei corsi
  • verifica la corretta gestione di documenti e registri
  • armonizza la conduzione dei corsi dello stesso ambito disciplinare e di pari livello per garantire pari offerta formativa
  • incoraggia la conduzione di sistematici test del livello raggiunto uguali per le varie classi
  • si informa sulle situazioni critiche e cerca soluzioni adeguate in collaborazione con coordinatori di classe
  • cura i rapporti coi docenti esterni orientandoli nel proprio lavoro (anche fornendo loro il PTOF ed i documenti fondamentali dell’IS) ed informandoli sul funzionamento dell’istituto e sugli obiettivi dei corsi
  • relaziona in merito all’andamento generale dei corsi
  • coordina e agevola i percorsi per il conseguimento delle certificazioni esterne
  • cura la stesura dei documenti per le certificazioni e la corretta esecuzione delle prassi
  • coordina la predisposizione del materiale necessario per le operazioni per il rilascio degli attestati e delle certificazioni, anche d’intesa con la Segreteria
  • è referente rispetto alla dirigenza

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione generale della situazione d’istituto per le attività di insegnamento dei corsi di ampliamento dell’O.F.
  • armonizzare la conduzione dei corsi tra le varie sedi

 

RESPONSABILI LABORATORI

Rivoli – Val di Susa: BENENTE Massimo (Rivoli) – GIRARDI Giovanni (Condove)

Grugliasco: RABINO Gianfranco

Piossasco – Pinerolo: GENNERO Maria Luisa

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • redige il Regolamento di laboratorio
  • collabora con il DSGA per il controllo dei beni presenti in laboratorio
  • controlla periodicamente durante l’anno il funzionamento dei beni contenuti nel laboratorio, segnalando guasti e anomalie al DSGA;
  •  formula un orario di utilizzo del laboratorio di cui è responsabile, sentiti i colleghi che ne fruiranno, specificando criteri adottati e priorità;
  • responsabile laboratorio informatico:
  • Controlla la dotazione software e hardware, rilevando e risolvendo eventuali guasti e mal funzionamenti;
  • controlla l’aggiornamento delle licenze dei programmi in us

 

AREA DIDATTICA

ANIMATORE DIGITALE

GIRARDI Giovanni

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • stimola la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l'organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore);
  • favorisce la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi;
  • individua soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all'interno degli ambienti della scuola
  • incoraggia la partecipazione degli studenti a progetti multimediali

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • favorisce il processo di digitalizzazione della scuola e diffonde le politiche legate all'innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del Piano nazionale Scuola digitale.

COORDINATORI CONSIGLI DI CLASSE

PRIMO PERIODO PRIMO LIVELLO

Rivoli:  RA  DE LUCA Giuseppe (segretario: BENENTE Massimo)

              RC  MACRI’ Manuela (segretario: BATTISTA Giovanna)

              RaC  DI LORENZO Domenico (segretario: BOSSI Silvia)

              RbA  FERRANTE Sergio (segretario: CATAPANO Aniello)

Grugliasco: 3GA MACRì Manuela

                     3GC TAGLIAVINI Giulia

Piossasco-Pinerolo: 3PbA (Beinasco mattino): MACCARI Serena

                                  3PbB (Beinasco pom): IMPARATO Luca

                                  3PbBg (Beinasco premedie): CRAVERO Francesco

                                  3PB (Piossasco): ROSA Dianella

                                  3PpA (Pinerolo matt.): IMPARATO Luca

                                  3PpB (Pinerolo pom): SASSO Elena

                                  3PpC (Pinerolo preserale): ROSA Dianella

                                  3PpBg (Pinerolo premedie): RAMONDETTI Dario

SECONDO PERIODO PRIMO LIVELLO

Grugliasco:     2G2A1 DE LUCA Marina

                        2G2C1 MANCA Sergio

                        2G2Gt MANCA Sergio

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Individua il segretario che provvederà alla verbalizzazione della CdC
  • si occupa della stesura del piano didattico della classe;
  • si tiene regolarmente informato su eventuali situazioni critiche nella classe tramite frequenti contatti con gli altri docenti del consiglio
  • è il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici del consiglio di classe
  • ha un collegamento diretto con il coordinatore primo livello e lo informa sugli avvenimenti più significativi della classe facendo presente eventuali problemi emersi
  • mantiene il contatto con gli studenti in difficoltà
  • controlla regolarmente le assenze degli studenti ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza e dispersione.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione chiara della situazione di ciascun alunno per classe

COORDINATORI GRUPPI DI LIVELLO PER I CORSI DI ITALIANO L2

Rivoli – Val di Susa: A0  MARULLO Consuela

                                 A1  CONRADO Clara

                                 A2   DI GUIDA Veronica

                                   B   DI GUIDA Veronica

Grugliasco:                A0 DI GIOIA Anna

                                 A1 NOSENZO Franco

                                 A2 FIORETTI Bruna

                                    B  MORIONDO Lidia

Piossasco – Pinerolo: A0 AUDRITO Maria

                                    A1   PIAZZA Annamaria

                                    A2   BARONE Demetra

                                     B     ROSA Dianella

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • È il punto di riferimento circa tutti i problemi specifici delle diverse classi dello stesso livello (A0/A1/A2/oltre)
  • collabora con il coordinatore dei corsi di alfabetizzazione per l’armonizzazione nella conduzione delle classi di pari livello anche tra le diverse sedi
  • verifica la corretta esecuzione dei test (in entrata ed in uscita) messi a punto in sede di Dipartimento per il livello del quale è coordinatore
  • coordina le procedure di riconoscimento crediti e passaggio di livello

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • avere una visione generale della situazione per le attività di insegnamento di italiano L2 per i diversi gruppi di livello riferita ai singoli alunni

 

REFERENTE INCLUSIONE

CONRADO Clara

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • E’ il riferimento, all’interno del CPIA 5, per i percorsi e per le progettualità per l’inclusione ed il successo formativo di tutti gli studenti
  • redige, in collaborazione con la Commissione, il Piano Annuale di Inclusione
  • monitora e coordina la compilazione del Piano Didattico Personalizzato (PdP) da parte dei Consigli di Classe per gli studenti DSA e BES
  • monitora l’effettiva realizzazione delle procedure di accoglienza ed orientamento degli studenti anche in collaborazione con le FS
  • mantiene i rapporti con l’UST e l’USR a riguardo della tematica
  • elabora, sull’analisi dei bisogni formativi dei docenti, percorsi e progetti sulla tematica BES/DSA
  • conosce ed approfondisce la normativa sulla tematica
  • cura la propria formazione anche partecipando ad eventi formativi

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Sviluppare e diffondere all’interno del CPIA 5 una politica dell’inclusione volta al successo formativo di tutti gli studenti.

REFERENTE SCAMBI CULTURALI E PROGETTI EUROPEI

ALIBERTI Carmen

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Reperisce le informazioni relative a progetti europei e scambi
  • promuove la partecipazione a progetti europei di interesse per il nostro CPIA, garantendo una facile reperibilità delle informazioni
  • incoraggia e agevola iniziative formative rivolte ai docenti finalizzate alla stesura di progetti europei
  • provvede alla stesura dei progetti anche in collaborazione con la relativa Commissione
  • cura i rapporti con enti e associazioni di riferimento per il settore specifico quando necessario
  • controlla la qualità dei progetti proposti e la loro adeguatezza agli standard formativi della Scuola
  • fornisce consulenza e supporto ai docenti nella realizzazione di iniziative legate a scambi culturali

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Sviluppare un atteggiamento di apertura agli scambi e porre le basi per una progettualità futura

REFERENTE MINORI

BARONE Demetra

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Monitora e tutela la presenza degli studenti minori a scuola
  • gestisce i rapporti con le famiglie e/o i tutori legali
  • affronta i problemi di inclusione dei minori all’interno dell’Istituzione
  • monitora regolarmente le assenze degli studenti minori ponendo particolare attenzione ai casi di irregolare frequenza e dispersione

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Sviluppare nella scuola un atteggiamento di maggior attenzione alle specifiche esigenze degli studenti minori

REFERENTE RETE CPIA PIEMONTE

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Partecipa alle riunioni della RETE CPIA Piemonte portandovi le istanze e i bisogni del CPIA 5 Torino
  • informa il CD delle attività della RETE CPIA Piemonte

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Garantire un costante rapporto con la Rete dei CPIA Piemonte

 

AREA COMUNICAZIONE

RESPONSABILE SITO WEB e COMUNICAZIONE (Campagna iscrizioni)

RAMONDETTI Dario

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Gestisce il sito del CPIA 5 e ne cura il sistematico aggiornamento
  • risolve problemi tecnici anche in collaborazione con la Segreteria
  • controlla la qualità dei contenuti e la loro adeguatezza agli standard formativi della Scuola in collaborazione con il DS
  • garantisce l’accessibilità e funzionalità del sito ed una facile reperibilità delle informazioni
  • cura l’aspetto comunicativo delle informazioni scegliendo le forme più adatte ed efficaci
  • raccoglie e pubblica i materiali di volta in volta necessari o richiesti
  • aggiorna, quando necessario, la struttura del sito
  • fornisce consulenza e supporto per l’utilizzo del Sito Web nella scuola
  • si occupa di organizzare la campagna iscrizioni predisponendo i materiali pubblicitari

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Garantire un corretto e funzionale utilizzo del sito

AREA SICUREZZA

4 ASPP

Rivoli - Val di Susa: BENENTE Massimo, FERRANTE Sergio

Grugliasco: BARATTI Nerio

Piossasco – Pinerolo: GRAVANT Marco

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Si porta rapidamente sul luogo dell'emergenza, segnalando tempestivamente  lo stato di pericolo alle persone presenti nei locali ubicati nelle vicinanze della fonte di pericolo;
  • valuta la natura, entità e stato di evoluzione dell'evento, adoperandosi per la sua eliminazione;
  • nel caso non sia in grado di affrontare il pericolo, comunica lo stato di allarme a tutti i componenti la squadra di emergenza ed eventualmente, in caso di pericolo grave, a tutti i presenti nella scuola, azionando l'allarme;
  • fornisce le indicazioni necessarie per la messa in sicurezza delle classi (tipo di emergenza, attivazione piano di evacuazione, indicazione vie di uscita alternative);
  • se del caso, richiede l'intervento delle strutture pubbliche di soccorso, fornendo le necessarie informazioni sull'evento;
  • attiva immediatamente il personale incaricato di isolare le apparecchiature che possono essere interessate alla situazione di emergenza: centrale termica, quadri elettrici, ecc.
  • coordina l'attività di controllo delle presenze nel punto esterno di raccolta;
  • incarica un ausiliario al soccorso di informare dello stato di emergenza gli edifici adiacenti;

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • garantire la corretta esecuzione delle procedure di sicurezza, anche in caso di imprevedibili emergenze

 

PREPOSTI

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • sovrintende e vigila sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informa il dirigente scolastico;
  • verifica affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico;
  • richiede l'osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e da istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa;
  • informa il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione;
  • si astiene, salvo eccezioni debitamente motivate, dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato;
  • segnala tempestivamente al dirigente scolastico sia le deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, sia ogni altra condizione di pericolo che si verifichi durante il lavoro, delle quali venga a conoscenza sulla base della formazione ricevuta;
  • frequenta l’apposito corso di formazione, ed i relativi aggiornamenti, che sarà cura del dirigente scolastico assicurare al più presto possibile, relativamente a:
  1. compiti del preposto in materia di salute e sicurezza del lavoro.
  2. principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
  3. definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  4. valutazione dei rischi;
  5. individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • effettuare una puntuale vigilanza sulla corretta esecuzione delle procedure di sicurezza nel plesso

 

REFERENTE EDUCAZIONE ALLA SALUTE

MACCARI Serena

Incarico mirato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Progetta e coordina le iniziative di Educazione alla salute
  • elabora, sull’analisi dei bisogni formativi, percorsi e progetti atti a diffondere la cultura della salute e del benessere
  • cura, in collaborazione con la Commissione, la stesura di materiali didattici sulla tematica
  • si occupa della stesura della sezione del PTOF relativa alla tematica
  • cura la propria formazione anche partecipando ad eventi formativi
  • convoca regolari riunioni di coordinamento con la Commissione salute
  • relaziona a fine anno scolastico sull’attività svolta, fornendone evidenze
  • cura i contatti con Enti locali (Comuni, ASL ecc), Enti, associazioni che sul territorio propongono attività di educazione alla salute al fine di proporli agli studenti

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • Essere il punto di riferimento per qualsiasi problema inerente al benessere all’interno della scuola

 

NOTA BENE: Alcune figure potranno essere coadiuvate da una Commissione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.